• Home
  • Crema viso: quale crema fa per voi e la vostra pelle
Scegliere una crema viso

Crema viso: quale crema fa per voi e la vostra pelle

Quando si va in profumeria, presso la grande distribuzione o in farmacia per comprare una crema viso i dubbi sono tanti perché in commercio vi sono tantissime creme viso. Come scegliere quella più adatta alle proprie esigenze? Questa crema è adatta alla risoluzione di un mio piccolo inestetismo? La crema viso che sto acquistando si prenderà cura della mia pelle?
Ecco una piccola guida per la scelta della crema giusta per la vostra pelle. Leggetela tutta d’un fiato!

Scegliete la crema in base all’età e alla tipologia di pelle

Nella scelta di una crema viso vi sono diversi fattori da tenere in considerazione. Vi elenchiamo i più importanti:

  • l’età e il tipo di pelle: pelle giovane, pelle matura, pelle molto matura
  • principio attivo utilizzato.

Età della pelle e principio attivo utilizzato nella crema: seguite i nostri consigli nella scelta della crema viso più adatta e rispettosa della vostra pelle

In primo luogo l’età, le creme possono essere divise in creme per pelli giovani, per pelli mature e per pelli molto mature.
In queste tre tipologie di crema per la pelle cambiano i principi attivi utilizzati

Giovane età e pelle giovane: importantissimo è il fattore di idratazione

Per le pelli giovani è importante tenere in considerazione il fattore idratazione, ma allo stesso tempo deve trattarsi di creme con effetto anche sebo-regolarizzante. In questo modo è possibile evitare la pelle lucida, la formazione di comedoni e punti neri. Per chi ha problemi di acne vi sono prodotti specifici arricchiti con ingredienti dermopurificanti, antibatterici e in grado di contrastare l’infiammazione, come zinco e zolfo.

Dai 25 anni in su, è importante scegliere una crema viso ricca di collagene e acido ialuronico

Già dai 25 anni è bene iniziare ad usare una crema viso particolarmente ricca di collagene, acido ialuronico o comunque sostanze che ne stimolano la produzione. In questa fase diventa infatti importante prevenire la comparsa delle rughe e avere particolare attenzione per la zona del contorno viso, labbra che soffrono di più gli effetti dell’età che passa. Una buona novità che può aiutare ad avere effetti strabilianti con un unico prodotto sono le creme a base di bava di lumaca, questa oltre ad idratare e stimolare la produzione di collagene, ha anche un effetto cicatrizzante e aiuta le pelli giovani a recuperare i segni lasciati dall’acne.

30 anni, pelle matura: quale crema utilizzare?

Passati i 30 anni si può optare per una crema antirughe, infatti in questo periodo i segni di espressione cominciano ad essere più marcati, la produzione di acido ialuronico e collagene comincia a degradare e rallentare quindi la pelle rischia di diventare più sottile, secca, spenta.

Pelle molto matura: dopo i 40 la scelta della crema viso e corpo giusta, diventa cruciale

Dopo i 40 anni il consiglio è di scegliere creme viso che siano in grado anche di riempire le prime rughe, quindi non semplicemente prevenire, ma stirare i tratti. Spesso ciò che cambia tra una crema per una fascia d’età tra i 30-35 anni e 35-40 è la percentuale dei principi attivi utilizzati.

Crema giorno o crema notte? Meglio entrambe!

Scelta la crema per fascia d’età occorre valutare se è più opportuno prendere una crema giorno o una crema notte.

Cosa è e a cosa serve la crema notte

Solitamente la crema notte è più pesante, ma anche più ricca di principi attivi.
Non ha filtri UV proprio perché è pensata per un uso notturno. Questo tipo di cosmetico sfrutta il fatto che la notte la pelle è più ricettiva e di conseguenza dal suo uso possono arrivare maggiori benefici.

Come è fatta la crema giorno

La crema giorno risponde a caratteristiche diverse perché deve idratare a lungo e nutrire, ma deve avere anche un fattore di protezione UV in modo che i raggi del sole non possano danneggiare la pelle e deve avere una texture in grado di sostenere il make up.
Invertire l’uso di questi due prodotti può quindi creare qualche disagio.

Il siero può sostituire la crema viso?

Un’altra domanda frequente è: crema o siero? Il siero può sostituire adeguatamente una crema viso? Queste sono le domande che mi pongono i miei clienti, dall’altra parte del bancone della farmacia in cui lavoro.
Dispensare i giusti consigli per la miglior scelta possibile tra i numerosi prodotti cosmetici, diventa fondamentale per la vostra pelle.

Siero e crema viso: le differenze da conoscere per la vostra pelle

Il siero, rispetto a una crema idratante, è privo della parte grassa e ha una concentrazione di principi attivi molto elevata.
Queste caratteristiche consentono una penetrazione veloce nella pelle, ne bastano poche gocce che vengono assorbite in breve tempo dalla pelle anche grazie a un leggero massaggio.
La scelta tra crema e siero è del tutto personale, in molti casi i due prodotti possono essere anche abbinati, cioè si può stendere sul viso prima qualche goccia di siero e in seguito la crema idratante, magari con principi attivi diversi.
Esistono in commercio anche sieri specifici per alcune zone che hanno bisogno di maggiore attenzione, ad esempio il contorno occhi, in questo caso si possono utilizzare entrambi i prodotti.

Il siero è consigliato in età avanzata

Il siero è particolarmente consigliato nel caso di età avanzata perché un buon prodotto antiage consente di avere risultati in breve tempo e una profonda idratazione della pelle. Non solo, essendo privo della parte grassa, il siero è adatto anche a chi ha la pelle grassa e vuole nutrirla senza però appesantirla ed avere l’effetto lucido.
Il siero è, infine, consigliato anche in estate perché la sudorazione unita alla crema idratante può rendere la pelle davvero unta, proprio per questo molte persone in estate rinunciano alla crema idratante, comportamento molto sbagliato perché la pelle è non solo stressata dal sole, ma anche priva di nutrimento e quindi tende a invecchiare più velocemente.

Come scegliere la marca della crema viso: scegli per la tua pelle

Scelta la tipologia resta da capire quale marca preferire: dovete compiere questa scelta in relazione alla vostra pelle. Se avete una pelle delicata, dovete ricordare di leggere attentamente l’Inci.

Pelle delicata: scegliete la crema con gli ingredienti adatti per la vostra pelle

Se la pelle è particolarmente delicata è bene preferire dei prodotti specifici per pelli intolleranti e quindi senza parabeni e petrolati in genere. In questo modo si riduce il rischio di rossori e irritazioni. In commercio oggi vi sono buoni prodotti bio che sfruttano le proprietà di ingredienti di origine naturale. Questi prodotti oltre ad essere eco-compatibili sono anche particolarmente delicati.

Leggete attentamente l’INCI

Per scegliere una marca si deve imparare a leggere l’inci, è bene sottolineare fin da subito che non sempre un prodotto costoso è anche un buon cosmetico.

Su come leggere l’Inci vi consigliamo di leggere questo nostro articolo “INCI: COSA È, A COSA SERVE, COME SI LEGGE L’INCI”

L’inci, cioè l’elenco degli ingredienti, prevede che gli stessi siano disposti in ordine decrescente quindi dall’ingrediente presente in maggior quantità a quello presente in minore quantità. Spesso sarà possibile notare nei primi posti l’acqua, ma per avere un prodotto efficace è bene verificare se i principi attivi sono ai primo posti. Ad esempio, se una crema viene definita a base di bava di lumaca affinché vi siano realmente i benefici di questo ingrediente è bene che lo stesso sia presente nei primi posti dell’inci, idem per altri principi attivi come l’olio di argan, olio di mandorle o qualunque altro ingrediente/principio attivo venga sponsorizzato. Per chi ama gli animali è bene verificare anche che la crema viso sia cruelty free, cioè non testata sugli animali.

Lascia un commento

Dermacosmesi è un brand della D.ssa Claudia Cipollone, Farmacista preparatrice e Cosmetologa. Via O. De Donno, 12 - Lecce (LE)- Cosmetici prodotti e creati in Italia