Punti neri o Comedoni: perché si formano, cosa sono e come curarli con rimedi naturali

Punti neri o Comedoni: cosa sono, perché si formano, rimedi

Quante volte è capitato guardandosi allo specchio di notare antiestetici punti neri? Trattandosi di un problema molto comune è praticamente capitato a tutti, ma questi possono essere tenuti sotto controllo con l’uso di cosmetici specifici che aiutano ad eliminare le impurità e regolare la produzione di sebo.

Adesso ti dico tutto quello che c’è da sapere sui Comedoni, il nome scientifico dei punti neri: cosa sono, perché si formano e i rimedi da utilizzare per curare ed eliminare i punti neri

COSA SONO

I punti neri sono impurità della pelle
I punti neri o Comedoni sono impurità cutanee che si accumulano nelle zone particolarmente ricche di ghiandole sebacee come il naso, le guance, la fronte e la schiena.
La pelle ogni giorno si rigenera e ciò porta alla formazione di cellule morte. Queste ostruiscono i pori provocando un accumulo di batteri. Tale occlusione porta alla formazione di comedoni, il classico brufolo dal colore rosso, sintomo di infiammazione, che poi evolve verso il bianco, e di punti neri.

Brufoli e punti neri vanno a braccetto
Solitamente questi due fenomeni camminano di pari passo, cioè sono presenti sia brufoli sia punti neri. La colorazione dei punti neri è dovuta al fatto che interessano pori aperti e di conseguenza si ha un processo di ossidazione che determina la formazione del classico cappello nero, inoltre è in parte dovuta anche alla produzione di melanina.
La pelle assume quindi un aspetto opaco, spento, poco luminoso. Non sempre è facile coprire i punti neri con il make up e comunque sebbene, non siano diretta conseguenza di una cattiva igiene, danno sempre la sensazione di sporco in quanto la pelle risulta unta. Ecco perché combatterli in modo efficiente.

CAUSE

Perché si formano i punti neri sulla pelle
Se conosci le cause di formazione dei punti neri, individui anche la cura dei Comedoni
Per capire come combattere in modo efficace questo inestetismo è necessario conoscerne la cause.
La nostra pelle è un importante sistema di termoregolazione e aiuta ad eliminare scorie e tossine attraverso i pori e i follicoli piliferi.

SEBO
Prima causa di punti neri

La pelle però produce anche sebo, una sostanza che dovrebbe proteggere la pelle, con l’adolescenza e i tipici sbalzi ormonali di questo periodo la produzione aumenta sia nei maschi a causa del testosterone, sia nelle donne anche se in misura quantitativamente minore.
L’aumento di sebo porta spesso ad un’occlusione dei pori della pelle e proprio questa causa la formazione dei punti neri.

SBALZI ORMONALI
Le donne sono le più colpite

Le donne a causa dei continui cambi dei livelli ormonali dovuti alle varie fasi del ciclo mestruale e delle gravidanze tendono ad avere questo problema per lunghi periodi, o meglio devono imparare a conviverci.
Gli sbalzi ormonali però non sono l’unica causa della formazione di punti neri.
Le tempeste ormonali a cui le donne sono più soggette, spinge la pelle a produrre il sebo.

STRESS, INQUINAMENTO AMBIENTALE, SCARSA IGIENE PERSONALE E FARMACI STEROIDEI
I fattori che più incidono sulla formazione dei punti neri
Contribuiscono alla formazione dei punti neri anche altri fattori:

  • eccesso di stress porta ad una maggiore produzione di sebo, l’eccessiva sudorazione può portare all’espulsione di sostanze come tossine e scorie che occludono i pori.
  • inquinamento ambientalecrea sulla pelle una patina invisibile, ma che è presente, e va a limitare la respirazione della pelle.
  • scarsa igiene, o meglio un’igiene non adatta alla zona del corpo interessata da punti neri e brufoli, oppure l’uso di creme e altri cosmetici particolarmente grassi e oleosi, possono contribuire alla formazione di questo inestetismo. Infine, sono causa della formazione degli antiestetici punti neri anche alcuni farmaci, come gli steroidei.

Una volta capite le cause della formazione di punti neri, è possibile passare ai rimedi per curare e debellare i comedoni.

RIMEDI

Come combattere i punti neri
Una delle cattive abitudini più frequenti in chi ha punti neri è quella di usare dei saponi e detergenti aggressivi al fine di combattere la produzione eccessiva di sebo. Questi sono sconsigliati perché vanno ad interferire con la normale barriera di protezione della pelle e la rendono eccessivamente secca, fino a farla screpolare e tirare.

Come detergere la pelle con i prodotti adeguati

È sicuramente importante curare la corretta detersione usando dei prodotti in grado di pulire in profondità, eliminare scorie, cellule morte e quindi aiutare la pelle a respirare correttamente, inoltre deve trattarsi di prodotti in grado di regolarizzare la produzione di sebo.

Una volta eseguita una perfetta detersione, utile ad eliminare anche le tracce di make up che possono ostruire i pori della pelle, si può passare all’idratazione che deve essere curata anche nelle pelli grasse.
Affinché si possano combattere i punti neri deve essere usato un siero ad alta concentrazione o una crema idratante.

Diventa fondamentale la scelta del cosmetico giusto per pulire a fondo la pelle del viso e allo stesso tempo idratarla perché il derma sporco e pieno di impurità favorisce la formazione rapida dei punti neri.

PRODOTTI

Meglio usare cosmetici naturali con INCI verde Bio

Se hai una pelle del viso delicata e ami curare la tua bellezza e il tuo aspetto con i migliori prodotti, ti suggerisco di fare quello che sto per dirti: controlla sempre l’INCI di ogni cosmetico che utilizzi, usa prodotti naturali o cosmetici senza parabeni e siliconi. Cerca di nutrire e idratare la tua pelle con prodotti “nature”: madre natura da sempre ci offre rimedi naturali eccezionali, ingredienti incredibilmente potenti che risolvono quasi subito tutti i nostri problemi di bellezza.

Come detergere la pelle del viso
Come detergere la pelle del viso

Cosmetici a base di bava di lumaca

Oggi sono in commercio cosmetici a base di bava di lumaca, questi sono particolarmente efficaci anche nel combattere i punti neri. La bava di lumaca altro non è se non la secrezione gelatinosa che tutti possiamo notare quando vediamo una lumaca. La stessa viene estratta con metodi cruelty free, cioè senza che sia necessario fare del male all’animale che, dopo aver rilasciato la bava, continua tranquillamente la sua vita.
Le proprietà di questo prezioso ingrediente sono note da tempo, al punto che vi sono, soprattutto in Medio Oriente, centri estetici che propongono ai clienti un vero e proprio percorso di benessere e bellezza con lumache appoggiate sul volto e che rilasciano la bava. Per un trattamento quotidiano vi sono, invece, i cosmetici a base di bava di lumaca.
Perché questo ingrediente è così prezioso in presenza di punti neri?
I motivi sono diversi, infatti la bava di lumaca ha elevate potenzialità ed è in grado di combattere in modo efficace diversi inestetismi. In primo luogo è ricca di acido glicolico: un importante sebo-regolatore che va ad agire direttamente sulla causa principale della formazione di punti neri e comedoni.
La bava di lumaca contiene anche peptidi purificanti che evitano la proliferazione di batteri e la conseguente formazione dei brufoli.
Grazie alla presenza di vitamina A e vitamina E, potenti antiossidanti, la pelle viene nutrita e vi è una stimolazione del processo di rigenerazione cellulare.

Collagene ed elastina contribuiscono invece ad una buona idratazione della pelle.
Le proprietà cicatrizzanti aiutano la pelle a rigenerarsi e ad evitare la formazione di cicatrici dovute alla presenza di acne. Infine, ha proprietà lenitive grazie alla presenza dell’allontoina, proprio per questo è utile in tutti i casi in cui è necessario alleviare il prurito dovuto all’infiammazione dei comedoni che di solito sono presenti quando si hanno i punti neri.
Ovviamente per avere gli effetti desiderati è necessario utilizzare prodotti di qualità elevata e con una buona percentuale di bava di lumaca. Inoltre i cosmetici possono essere arricchiti con acido ialuronico, una sostanza normalmente presente nell’organismo umano, anche se con il tempo la produzione cala, e che contribuisce a mantenere la pelle idratata, levigata e liscia.

LATTE DETERGENTE

I prodotti più utilizzati: ecco quali sono gli strumenti utili per eliminare i punti neri (o Comedoni)

In commercio sono disponibili molti prodotti naturali che sfruttano i principi attivi presenti in natura al fine di intervenire sui punti neri.
Vi consiglio di dare sempre uno sguardo attendo all’INCI: privilegiate prodotti senza siliconi e parabeni, SLES e SLS.

Vi consiglio di scegliere per prodotti con principi attivi naturali e Inci verde! Nei nostri prodotti, utilizziamo, ad esempio, Bava di Lumaca e Acido Ialuronico che hanno un’efficacia concreta sul problema dei punti neri in modo radicale ed immediato.

La bava di lumaca è un rimedio naturale per l’inestetismo da punti neri

Il mio consiglio



Helisyr Lāc: Latte detergente con Bava di Lumaca e Acido Ialuronico

€35,00€25,00

COMPRALO SUBITO

 

D.ssa Claudia Cipollone

Farmacista e Cosmetologa

Sono Claudia Cipollone, una farmacista specializzata in cosmetologia.

Ho studiato personalmente la formulazione dei miei cosmetici e ho creato Dermacosmesi perché amo prendermi cura della bellezza della tua pelle, con prodotti naturali ad INCI verde bio.

Se hai bisogno di un consiglio o vuoi risolvere un inestetismo della pelle, scrivimi!

Sarò felice di risponderti ed aiutarti subito!

Lascia un commento

D.ssa Claudia Cipollone

Farmacista e Cosmetologa

Sono Claudia Cipollone, una farmacista specializzata in cosmetologia.

Ho studiato personalmente la formulazione dei miei cosmetici e ho creato Dermacosmesi perché amo prendermi cura della bellezza della tua pelle, con prodotti naturali ad INCI verde bio.

Se hai bisogno di un consiglio o vuoi risolvere un inestetismo della pelle, scrivimi!

Sarò felice di risponderti ed aiutarti subito!

Dermacosmesi è un brand della D.ssa Claudia Cipollone, Farmacista preparatrice e Cosmetologa. Via O. De Donno, 12 - Lecce (LE)- Cosmetici prodotti e creati in Italia